Percorso di preparazione al Concorso per dirigenti scolastici 2017- Prova Orale

Sala dei Congressi della Camera Del Lavoro Metropolitana di Cagliari Viale Monastir 17, Cagliari

Il percorso formativo è stato elaborato sugli argomenti contenuti nel Bando, tenendo presente le competenze indispensabili per il ruolo dirigenziale

                                              Programma, date e orari di svolgimento

Primo incontro Martedì 5 febbraio 2019 ore 15.15/18.00 – Saluti Antonietta Melas – Docente scuola secondaria di secondo gradoUfficio di presidenza di Proteo Fare Sapere Sardegna – Presentazione dei materiali messi a disposizione per la preparazione alla prova del Concorso; – Il Dirigente Scolastico nelle relazioni sindacali a livello d’istituto. Roberta Fanfarillo – Dirigente Scolastica – Responsabile FLC CGIL Nazionale Dirigenti Scolastici – Formatrice Proteo Fare Sapere Nazionale Secondo incontro Mercoledì 13 febbraio 2019 0re 10.15/13.15 – Indicazioni per lo svolgimento della Prova Orale, La gestione finanziaria della scuola, Rapporti Dirigente Scolastico e altri soggetti pubblici. Gianni Carlini – Dirigente scolastico – Centro Nazionale FLC CGIL –     Formatore Proteo Fare Sapere Nazionale Locandina Proteo Dirigenti scolastici Loghi Scheda di adesione Cagliari dirigenti scolastici febbraio 2019

Assemblea sindacale in orario di servizio

La scrivente organizzazione sindacale comunica l’indizione di assemblee sindacali in orario di servizio per il personale della scuola da tenersi in data 6 febbraio 2019 ( mercoledì ) presso l’ Istituto d’Istruzione Superiore “ M.Giua” in Via Montecassino a Cagliari  con il seguente ordine del giorno:

– Decreto Legge sulle Pensioni: Trattamento di pensione anticipate “quota cento” e altre disposizioni pensionistiche

06/2/19 mercoledì   Istituto d’Istruzione Superiore  “ M.Giua” Via Montecassino Cagliari 08.15 -10.15
06/2/19 mercoledì Istituto d’Istruzione Superiore “ M.Giua” Via Montecassino Cagliari 11.30 – 13.30

Il personale ha diritto di comunicare la propria adesione quarantotto ore prima dello svolgimento dell’assemblea: non può essere stabilito un termine inferiore a pena di comportamento antisindacale. Si prega di dare adeguata informazione di tutto il contenuto della presente al personale interessato, sia esso della sede principale che delle sedi staccate, coordinate o comunque dipendenti. Qualora venga richiesto, deve essere riconosciuto il tempo necessario per recarsi alla sede dell’assemblea o per rientrare nella sede di servizio; per il personale ATA dovrà essere garantita la presenza di un solo collaboratore scolastico per plesso mentre per il personale amministrativo non è previsto alcun limite di partecipazione. In relazione a questo il Dirigente Scolastico dovrà predisporre l’orario di entrata e/o di uscita degli alunni a pena di comportamento antisindacale e lesivo dei diritti del personale in materia di assemblee ( art. 23  CCNL 2016/18 ).Si ricorda che a norma del vigente CCNL 2016/18  (art. 23) il tempo di percorrenza entra a far parte del computo delle ore destinate alle assemblee per ciascun anno scolastico.

Approfondimenti

Sintesi del Seminario di Formazione del 17 gennaio 2019

“I nuovi istituti professionali dopo il D. LSG 61/17” Con Gigi Caramia

La legge 107 conosciuta come “Buona scuola” ha previsto una delega legislativa sulla revisione dei percorsi di istruzione professionale e sul raccordo di questi con i percorsi IeFP (istruzione e formazione professionale). Il governo ha quindi proceduto all’approvazione del Decreto Legislativo 13 Aprile 2017 n. 61 “Revisione dei percorsi dell’istruzione professionale nel rispetto dell’articolo 117 della Costituzione, nonché raccordo con i percorsi dell’istruzione e formazione professionale, a norma dell’articolo 1, commi 180 e 181, lettera d), della legge 13 luglio 2015, n. 107”; tale decreto è stato elaborato da un gruppo di lavoro stretto che non ha tenuto conto degli aspetti pedagogici e didattici, della formazione e del ruolo del personale ATA e che ha ridisegnato tutto il sistema della formazione professionale in Italia. (altro…)

Chiarimenti formulazione graduatorie interne per l’individuazione dei sovrannumerari a.s. 2018/2019

Pubblichiamo  di seguito la comunicazione inviata dalla Segreteria provinciale FLC CGIL di Cagliari al  Direttore Generale dell ’USR Sardegna e  al Direttore Generale dell’A.T.S. di Cagliari, in merito alle modalità di individuazioni dei soprannumerari operate in alcune Autonomie del nostro territorio che hanno formulato    le graduatorie d’ Istituto per l’anno scolastico 2018/19 includendo anche il personale in cessazione dal servizio al 1° settembre 2018. Considerato che tale procedura è difforme da quella adottata negli altri Ambiti Territoriali Scolastici nazionali e la sua applicazione determina gravi ripercussioni sul personale della scuola, sulle sue procedure e di conseguenza un aggravio ulteriore nelle segreterie scolastiche. Inoltre poiché gli elenchi del personale che cesserà dal servizio dal 1° settembre sono ufficiali già dal mese di aprile e detti posti sono stati già dichiarati disponibili per la mobilità non si comprende, affatto, il motivo dell’adozione di siffatte procedure. Pertanto  si chiede un tempestivo intervento atto al  ripristino della consueta procedura  per la formulazione delle  graduatorie.
La scrivente organizzazione sindacale tutelerà presso le sedi competenti il personale eventualmente leso dalla procedura difforme adottata.

leggi o scarica la richiesta di chiarimenti in PDF