Documento dell’Assemblea Sindacale del 28 maggio 2013 delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Formazione Professionale della Lista Speciale ad Esaurimento ex L.R. n° 3/2008….

https://www.regione.sardegna.it/immagini/1_14_20041229192332.jpg L'Assemblea delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Formazione Professionale della Lista Speciale ad Esaurimento ex L.R.n°3/2008 ha adotttato un documento

che qui pubblichiamo, facendo nostro l'auspicio dell'unità delle lavoratrici e dei lavoratori della formazione professionale e anche della unitareità sindacale..

ci pare di vedere elementi comuni con il documento dellle Lavoratrici e dei Lavoratori c.d. della L.R. n° 47… già pubblicato

 

 

Documento Assemblea del 28 maggio 2013
delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Formazione Professionale (ex L.R. n° 42)
inseriti nella Lista Speciale ad Esaurimento L.R. n° 3/2008.

La partecipata assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori della Formazione Professionale (ex L.R. n° 42) inseriti nella Lista Speciale ad Esaurimento L.R. n° 3/2008, tenutasi il 28 maggio 2013,

 

denuncia la situazione in cui le operatrici e gli operatori inseriti nella Lista, oltre 320 unità, versano da ben 5 anni:

 

  • scarso o inesistente e/o selvaggio utilizzo delle loro professionalità, con progressivo smantellamento di luoghi e modalità di ricollocazione;
  • inesistenza di contrattazione integrativa regionale sia normativa che economica;
  • non applicazione del Contratto Nazionale di Riferimento, a fronte della pretesa di imporre regole e norme esclusivamente peggiorative di altri comparti;

 

 

denuncia il grave stato in cui è ridotta la Formazione Professionale in Sardegna, contrassegnata dal progressivo azzeramento della azioni a gestione diretta, dal riproporsi di note politiche sul personale da parte degli Enti gestori che, dopo essersi liberati del personale che avevano in organico, assoggettandoli a misure di ammortizzazione sociale, riprendono con le pratiche clientelari di assunzione;

 

ritiene ormai necessario procedere sulla via della Riforma dell’Istruzione e della Formazione Professionale in Sardegna, con l’adozione di adeguate norme regionali;

 

considera ormai maturo il tempo per la definizione dello status giuridico, in termini inequivoci e stabili, del personale della Lista ad Esaurimento, di cui alla L.R. n° 3/2008, iscritto alla data del 31 dicembre 2008, pretendendo, ad esempio, nell’immediato, in quanto lavoratrici e lavoratori a tempo indeterminato, la fuoriuscita dal Fondo della Finanziaria dedicato al precariato e il trasferimento all’Assessorato Regionale competente in materia di personale e dando tempestiva attuazione al dettato della L.R. n° 3/2008;

 

esprime preoccupazione per la contrapposizione che si sta verificando con l’altro personale della formazione, destinatario di una recentissima legge regionale, riaffermando che la nota firmata dalla quasi totalità delle operatrici e degli operatori della Lista ad Esaurimento, lungi dal configurarsi contro qualcuno, rappresenta un alto momento di unità profonda della categoria impegnata nel definire un’articolata proposta di superamento della loro inaccettabile attuale situazione;

 

pretende il rispetto delle Leggi Regionali, chiedendo all’Esecutivo Regionale di osservarle e attuarle: non si può certo invocare alcuna cultura di legalità se i soggetti istituzionali sono i primi a violare gli atti fondamentali della sovrana Assemblea Legislativa Regionale;

 

rilancia la mobilitazione auspicando unitarietà sindacale e delle lavoratrici e dei lavoratori della formazione professionale.

 

L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori della Formazione Professionale (ex L.R. n° 42) inseriti nella Lista Speciale ad Esaurimento L.R. n° 3/2008 perciò

proclama lo stato di agitazione
e si dichiara pronta ad intraprendere azioni di lotta adeguate.

Allegato Dimensione
comunic n 684 FLC CGIL Sardegna DOCUMENTO ass sindac F.P. legge 42 LISTA SPEC ESAURIM del 28 magg 013.pdf 93.55 KB

Esiti incontro sulla Formazione Professionale all’Assessorato Regionale del Lavoro…

Si è tenuto l’incontro in Assessorato del Lavoro, a distanza di un anno circa,  sul nutrito o. del g. di cui già abbiamo dato notizia

un incontro in cui si è solo e sostanzialmente data lettura, da parte dell’amministrazione, dell’o. del g….

 

Le questioni riguardano i 330 lavoratori della cosiddetta "Lista Speciale ex L.R. 3/2008" (meglio noto come ex L. 42),  240 dei quali in forze presso l’Assessorato, anche per la via dei CRFP regionali, e 87 in convenzione di mobilità, in scadenza peraltro, presso Enti pubblici come ASL ed EE.LL….

 

La criticità per l’amministrazione consisterebbe nella attuale dislocazione degli stessi lavoratori che pone problemi in varie sedi periferiche, paventando un processo di mobiltà ….

 

L’amministrazione informa anche di una possibile norma del Collegato Regionale che prevederebbe l’utilizzo del personale della Lista da parte di tutta l’amministrazione regionale e non solo sulle politiche attive e passive del lavoro (come la formazione) … nonchè negli sportelli delle costituende Cittadelle del Lavoro.. oltre che, sperabilmente, nelle province per l’attuazione dei Piani di formazione di loro competenza…

 

L’amministrazione porta l’attenzione sulla "esplosione" della c.d. Banca ore… in cui peraltro si fanno confluire anche le ore di straordinario… sollevando anche il rischio di discriminazioni a svantaggio del personale della Regione… solleva l’esigenza di disciplinare l’aggiornamento individuale….. sottolinea la difficoltà di una "stabilizzazione"  in considerazione degli stipendi più alti riconosciuti dal CCNL della F.P. rispetto a quelli degli EE.LL. e ASL…

 

L’amministrazione informa che in fase di asssestamento di bilancio sono stati tolti alla loro destinazione i 30 ML di € previsti per il nuovo Piano di Formazione che dunque non ci sarà…  ma del resto riconosce le attuali difficoltà di attivare corsi del Piano di Formazione addirittura del 2008

 

Sottolinea che le risorse per il personale sono previste fino al 31 dicembre del 2011, dunque deve essere affrontato il problema nella finanziaria 2012…

 

Per la vacanza contrattuale informano che dovrebbero ancora comprenderne la "compatibilità" rispetto allle novità normative …..

 

Sull’integrativo regionale hanno soltanto letto il titolo…

 

La nutrita delegazione della FLC CGIL della Sardegna ha, per parte sua, manifestato interesse per la possibile utilizzazione "stabilizzata" da parte di tutta l’amministrazione regionale e per compiti istituzionali della stessa degli operatori della Lista, nonchè da parte degli altri Enti Pubblici.

 

Abbiamo sottolineato la necessità di concordare regole e trattamenti per ogni operazione di utilizzazione e mobilità, la necessità di un impegno per garantire l’appostamento in bilancio delle risorse necessarie con caratteristiche di maggiore stabilità, la garanzia di far riferimento a regimi contrattuali certi e per principio generale quelli di miglior favore..

 

In attesa di disegni di legge di riforma, sempre in pista ma mai alla fine di un qualsivoglia percorso, abbiamo chiesto una calendarizzazione di incontri per affontare comunqne nell’immediato: regole di utilizzazione del personale e organizzazione del lavoro, opportunità o necessità di mobilità, e, soprattutto, integrativo regionale sul versante economico, con individuazione del monte risorse e degli aventi diritto….

 

 

Il prossimo incontro si terrà il 21 luglio 2011 alle ore 9,30, o. del g.: integrativo regionale…

Finalmente arriva la convocazione da parte dell’Assessorato del Lavoro e della Formazione Professionale…..

Finalmente, dopo le nostre richieste, e’ convocata una riunione per l’11 luglio 2011,  alle ore 15,30 presso l’Assessorato del Lavoro, avente ad oggetto una serie di problematiche inerenti "applicazioni contrattuali" del "Personale iscritto alla Lista speciale ad esaurimento L.R. 5 marzo 2008 n. 3 art. 6 comma 1 lettera f)" (ex Lege 42).

 

 

Si va dalla mobilità del personale, all’integrativo regionale CCNL 1994/1997, dall’organizzazione del lavoro nell’ambito della P.A. alla banca delle ore, vacanza contrattuale ed aggiornamento…

 

 

Sono tutti argomenti estremamente rilevanti che possono anche dar luogo ad interessanti esperienze di riconoscimenti contrattuali…

 

 

Daremo puntuale resoconto degli sviluppi….

 

 

Ovviamente in quella sede rappresenteremo la necessità di un percorso di incontri volti ad affontare anche gli alltri problemi posti nelle nostre richieste di incontro…

Allegato Dimensione
Nota Ass Reg Lavoro RAS n 30641 CONVOCAZ OO SS del 1 lugl 011.pdf 121.89 KB

La Regione sospende la nota che non applicava il CCNL di Formazione Professionale…

Apprendiamo con soddisfazione che la Regione, a seguito della nostra nota di protesta, ha emanato una nota che "sospende con decorrenza immediata gli effetti della nota del 05.04.2011 prot.n 293/FP/CA" della quale demmo recentemente notizia.

Va bene così!

Ora aspettiamo la convocazione della Commissione Paritetica… ma anche dell’Assessore Regionale del Lavoro per affrontare tutte le complesse problematiche afferenti il settore della Formazione Professionale…

Allegato Dimensione
NOTA RAS ASS LAV n19034-XVII.6.9. del 20 apr 011.pdf 175.59 KB

La Regione non applica il CCNL di Formazione Professionale…

La Regione incide sulle condizioni di lavoro, sugli orari, sulla utilizzaione del personale della c.d. lista speciale (Personale di formazione professionale ex L. R 42) senza confronto con i sindacati… non ci stiamo… vogliamo un incontro urgente con l’Assessore Regionale del Lavoro…

Allegato Dimensione
formaz profess circ RAS LAV n 293 del 5 apr 011 pers l 42.pdf 620.72 KB
comunic n 499 flc cgil sardegna lettera ass reg lav circ 283 del 5 aprile 2011.pdf 94.92 KB

Firmati vari Accordi di Inserimento Occupazionale di Lavoratori della Formazione Professionale presso Enti Pubblici Territoriali in Attuazione dell’Accordo Quadro di novembre scorso

Abbiamo firmato vari Accordi di Inserimento Occupazionale di Lavoratori della Formazione Professionale degli Enti ANAP, ENAP, ENAIP, presso Enti  Pubblici Territoriali in Attuazione dell’Accordo Quadro di novembre scorso.

Il Comune di Sant’Antioco, quello di Carbonia, la Provincia di Oristano e di Carbonia-Iglesias utilizzeranno in attuazione dei progetti presentati lavoratrici e lavoratori del settore della formazione professionale.

Stiamo aspettando il progetto della ASL 7 della Provincia di Carbonia -Iglesias che riguarda altri 5 operatori.

Abbiamo anche sollecitato i funzionari dell’Assessorato del Lavoro ad un incontro per discutere le varie ed annose problematicbe del settore della Formazione Professionaler anche in attuazione dell’accordo relativo al personale della Legge 47.

Di questo discuteremo perlatro, e delle iniziative che ormai è il caso di prendere, nella riunione del prossimo 8 febbraio 2011 della Struttura di Comparto Regionale della Formazione Professionale che è stata costituita dal Direttivo Regionale a Dicembre scorso e si è insediata ieri.

Allegato Dimensione
Accordo Inserim Occupaz S. Antioco L. 47 del 3 febbr 011.pdf 188.72 KB
Accordo Inserim Occupaz Carbonia L. 47 del 3 febbr 011.pdf 191.18 KB
Accordo Inserim Occupaz Prov OR L. 47 del 3 febbr 011.pdf 203.57 KB
Accordo Inserim Occupaz Prov C.I. L. 47 del 3 febbr 011.pdf 196.2 KB